« Tutti i contributi

Il programma LIFE

Data di scadenza adesioni: 29/07/2022

Programma Life

Obiettivi Generali

Gli obiettivi del programma LIFE sono molteplici:

  • contribuire al passaggio a un’economia:
    • sostenibile
    • circolare
    • efficiente in termini di energia
    • basata sulle energie rinnovabili
    • climaticamente neutra e resiliente ai cambiamenti climatici.
  • tutelare, ripristinare e migliorare la qualità dell’ambiente, compresi l’aria, l’acqua e il suolo;
  • interrompere e invertire il processo di perdita della biodiversità;
  • contrastare il degrado degli ecosistemi, anche mediante il sostegno all’attuazione e alla gestione della rete Natura 2000, in modo da favorire lo sviluppo sostenibile.

Più specificatamente:

  • Sviluppare, dimostrare e promuovere tecniche, metodi e approcci innovativi per raggiungere gli obiettivi ambientali e climatici dell’UE.
  • Sostenere lo sviluppo, l’attuazione, il monitoraggio e l’applicazione della legislazione e politica ambientale dell’Unione, anche migliorando la governance a tutti i livelli.
  • Fungere da catalizzatore per la diffusione su larga scala di soluzioni tecniche e politiche di successo integrando gli obiettivi correlati in altre politiche e nelle pratiche del settore pubblico e privato, mobilitando gli investimenti e migliorando l’accesso ai finanziamenti.

La struttura del programma LIFE

Life per l'ambiente

Life per il clima

Natura e biodiversità

Natura e biodiversità

Obiettivi:

  • protezione e ripristino della natura europea
  • arresto e inversione della perdita di biodiversità

Azioni fina

nziate:

  • progetti di conservazione della natura, in particolare nei settori della biodiversità, degli habitat e delle specie
  • progetti che contribuiscono all’attuazione delle direttive EUBirds e Habitats, e in particolare lo sviluppo e la gestione della rete Natura 2000
  • progetti che perseguono il raggiungimento degli obiettivi della strategia dell’UE sulla biodiversità per il 2030, parte del Green Deal dell’UE

Economia circolare e qualità della vita

Economia Circolare e qualità della vita

Obbiettivi:

  • facilitare la transizione verso un’economia sostenibile, circolare, priva di sostanze tossiche, efficiente dal punto di vista energetico e resiliente al clima
  • proteggere, ripristinare e migliorare la qualità dell’ambiente, sia attraverso interventi diretti o sostenendo l’integrazione di tali obiettivi in ​​altre politiche.

Azioni finanziate:

  • progetti nel settore ambientale, in particolare soluzioni innovative e migliori pratiche nell’area dell’economia circolare, compreso il recupero delle risorse da rifiuti, acqua, aria, rumore, suolo e gestione chimica
  • progetti di supporto alla governance ambientale.

Mitigazione e adattamento al cambiamento climatico

Mitigazione e adattamento al cambiamento climatico

Obiettivo: contribuire al passaggio a un’economia sostenibile, efficiente dal punto di vista energetico, basata sulle energie rinnovabili, climaticamente neutra e resiliente, contribuendo così allo sviluppo sostenibile.

Climate change mitigation: progetti nei settori dell’agricoltura, dell’uso del suolo, della gestione delle torbiere, delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica. Progetti pilota, dimostrativi e di migliori pratiche che contribuiscono alla riduzione delle emissioni di gas serra, all’attuazione e allo sviluppo della politica e della legislazione dell’UE.

Climate change adaptation: progetti nei settori dell’adattamento urbano e della pianificazione territoriale, della resilienza delle infrastrutture, della gestione sostenibile dell’acqua nelle aree soggette a siccità, della gestione delle inondazioni e delle coste, della resilienza dei settori agricolo, forestale e turistico e/ o sostegno alle regioni ultraperiferiche dell’UE: preparazione agli eventi meteorologici estremi, in particolare nelle zone costiere.

Transizione all’energia pulita

Transizione all’energia pulita

Obiettivi:

  • sostenere il Green Deal europeo, l’Unione dell’energia (obiettivi energetici e climatici al 2030) e la strategia di decarbonizzazione a lungo termine dell’Unione europea al 2050
  • facilitare la transizione verso un’economia efficiente dal punto di vista energetico, basata sulle energie rinnovabili, climaticamente neutra e resiliente

Azioni finanziate:

  • Costruire un quadro politico nazionale, regionale e locale a sostegno della transizione verso l’energia pulita;
  • Accelerazione del roll-out tecnologico, digitalizzazione, nuovi servizi e modelli di business e valorizzazione delle relative competenze professionali sul mercato;
  • Attrarre finanziamenti privati ​​per l’energia sostenibile;
  • Sostenere lo sviluppo di progetti di investimento locali e regionali;
  • Coinvolgere e responsabilizzare i cittadini nella transizione verso l’energia pulita.

Progetto LIFE: le cifre

Il bando Life mette a disposizione quasi 600 milioni di euro, così divisi:

  • natura e biodiversità: 242 milioni di euro
  • economia circolare e qualità della vita: 158 milioni di euro
  • mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici: 99 milioni di euro
  • transizione verso l’energia pulita: 98 milioni di euro

I bandi e le scadenze del Progetto LIFE

Non aspettare le scadenze ufficiali: se hai un progetto possiamo aiutarti!

  • Progetti d’azione standard (SAP) per i sottoprogrammi Economia circolare e qualità della vita, Natura e biodiversità, Adattamento e al cambiamento climatico e Mitigazione del cambiamento climatico
    Scadenza: 4 ottobre 2022
  • Azioni del sottoprogramma per la Transizione all’energia pulita
    Scadenza: 16 novembre 2022
  • Progetti strategici di tutela della natura (SNAPs) e Progetti strategici integrati (SIPs)
    Processo di presentazione a due fasi:
    Scadenza concept note: 8 settembre 2022
    Scadenza proposte complete: 30 marzo 2023
  • Progetti di assistenza tecnica per la preparazione di uno SNAP o un SIP
    Scadenza : 8 settembre 2022
  • Progetti riguardanti priorità politiche ad hoc: 7 settembre 2022

 

Share:

Richiedi informazioni per questo contributo