La Lean nello Sviluppo Prodotto

La Lean nello Sviluppo Prodotto

La Lean nello Sviluppo Prodotto

Una tipologia di progetti che i nostri consulenti si trovano a dover affiancare all’interno delle aziende è senz’altro relativa allo Sviluppo Prodotto.

 

Lo Sviluppo Prodotto, a differenza di altri processi, tocca contemporaneamente diverse funzioni aziendali, prendendo in causa ufficio tecnico, ufficio R&D, produzione e ufficio acquisti.

 

Ogni progetto di sviluppo prodotto è unico, infatti gli step di sviluppo sono fissati per mezzo di passaggi intermedi prestabiliti e comuni per ogni progetto, ma i dettagli di ciascun progetto necessitano di poter essere trattati come unici.

 

Data allora la complessità e la varietà del tema dovuta alla tipologia di prodotto, abbiamo deciso di farci raccontare in modo semplice da uno dei nostri consulenti alcune linee guida Lean utili a chiarire le basi di approccio allo sviluppo prodotto.

 

Decidi più tardi possibile

(di Riccardo Bressan)

Vi debbo dire la verità: adoro i paradossi, mi sono sempre piaciuti: riescono ancora a sorprendermi.

Forse perché sono giapponesi, o chissà per quale altro motivo, ma il mondo Toyota ne è pieno: famosa è la frase “ferma la produzione affinché non si fermi mai”.

Il mondo dello Sviluppo Prodotto Toyota ha a che fare con il tempo, e proprio questo è uno dei grattacapi di primordine degli uffici Sviluppo Prodotto. A causa della sempre pressante necessità di creare nuove idee che siano utili ad un nostro Cliente potenziale, il tempo risulta una priorità imprescindibile.

Diviene quindi fondamentale gestire il tempo per rispondere ad un mercato con esigenze sempre più mutevoli e sempre più personalizzate.

A questo punto entra in gioco uno dei migliori paradossi Toyota: decidi più tardi possibile! Porta avanti più soluzioni contemporaneamente!

Ricerchiamo velocità e poi lavoriamo su più possibili soluzioni in contemporanea? Dov’è il trucco?

 

 

Una scelta alla volta spesso porta a una serie di revisioni che allungano i tempi di risposta ad un problema: meglio affrontare più soluzioni in contemporanea, man mano che le vie si chiudono o si uniscono assieme generano una soluzione in minor tempo rispetto alla sequenza di versioni. Ecco svelato il paradosso.

La serie di tecniche da sfruttare va sotto il nome dei “Concurrent engineering”: un team di persone che supporta un processo di Sviluppo Prodotto che vada nella direzione giusta… pardon, nelle direzioni giuste! Eppure, più velocemente!

 

Scopri l’iniziativa dedicata allo sviluppo prodotto per le PMI

Share:
Vuoi restare sempre aggiornato su questo argomento?
Si! Iscrivimi alla newsletter
close-image